CONSIGLIO DIRETTIVO DI SAVOIR&FAIRE Vd’A

I COMPONENTI DEL C.D.

PRESIDENTEStefano Ghidoni, classe 1956 è residente ad Aosta; è psicologo libero professionista, formatore esperto e consulente. Membro Centro Europeo di Bioetica e Qualità della Vita -Valle d’Aosta-. Già volontario del soccorso nella Croce Rossa Italiana. In Associazione si dedica allo studio dei processi di invecchiamento e di mantenimento della qualità della vita connessi alla longevità.

VICEPRESIDENTE: Fulvia Dematteis, classe 1951 è residente a Banchette d’Ivrea -TO-. E’ pedagogista, counsellor e formatrice, oggi in quiescenza. Membro Centro Europeo di Bioetica e Qualità della Vita -Valle d’Aosta-. In Associazione è referente per la ricerca, lo studio e la realizzazione di progetti sociali.

SEGRETARIO – TESORIEREPaola Bernazzani, classe 1967 è residente ad Aosta. E’ laureata in giurisprudenza. Ha coordinato attività educative e pedagogiche. E’ responsabile di agenzia di servizi privati per l’assistenza agli anziani. In Associazione gestisce gli aspetti economali, fiscali e giuridici.

CONSIGLIERE: Rita Borettaz, classe 1963 è residente a Verrès -AO-; E’ qualificata Operatrice Socio Sanitaria. Lavora nell’assistenza e cura degli anziani. In Associazione rappresenta la sua categoria professionale.

CONSIGLIERE: Luca Foy, classe 1972 è residente ad Issogne -AO-; E’ certificato Assistente Personale ed è in formazione come Operatore Socio Sanitario. Ha acquisito lunga esperienza come volontario del soccorso e nell’assistenza ai malati terminali HIV.Ha lavorato nell’assistenza e cura degli anziani. In Associazione rappresenta la sua categoria professionale.

LE FINALITA’ DELL’ ASSOCIAZIONE

Savoir&Faire Vd’A è stata fondata per raggiungere le seguenti finalità e obiettivi:

  1. accogliere ed ascoltare i propri associati per indirizzarli nell’acquisizione della certificazione (per gli A.P) e della qualifica (per gli O.S.S.) secondo le disposizioni di legge, al fine di raggiungere una maggiore professionalità;
  2. facilitare la comunicazione e l’accesso alle informazioni inerenti l’attività di A.P e di O.S.S. con la realizzazione di un sito web, di una pagina Facebook, di un gruppo WhatsApp e l’apertura di una segreteria e più sedi a disposizione degli iscritti;
  3. favorire l’apprendimento della lingua italiana per rinforzare le abilità di comprensione e conversazione e relazione;
  4. promuovere in Valle d’Aosta una più moderna immagine e l’affidabilità degli operatori dell’assistenza e dell’aiuto, coinvolgendo gli utenti, i familiari, le istituzioni, i media, nel percorso di sviluppo di questi profili;
  5. valorizzare le competenze e ampliare le conoscenze attraverso corsi di formazione e conferenze scientifiche in presenza e online, laboratori, visite istruttive, nei settori sanitario, sociale psicologico, legale, assicurativo ed etico per integrare con attestati di partecipazione sempre attuali il proprio curriculum;
  6. offrire agli associati gradevoli e confidenziali incontri individuali e di piccolo gruppo per il confronto ed il sostegno psicologico, necessari per fronteggiare lo stress, prevenire il burnout controllare la compassion fatigue e mantenere il benessere fisico e psichico;
  7. migliorare la capacità di gestione del lavoro, imparare a presentarsi con sicurezza presso nuovi clienti, saper sostenere con preparazione colloqui di assunzione, selezioni e concorsi;
  8. incoraggiare un sistema di mutuo aiuto tra i soci, raccogliendo informazioni che rispondano ai bisogni, anzitutto, degli operatori stranieri, lontani dai paesi e dalle famiglie di origine, con difficoltà di integrazione, alla ricerca di alloggio condiviso o con improvvisi problemi di salute e la necessità di essere sostituiti;
  9. organizzare occasioni di socializzazione e divertimento utili alla valorizzazione delle peculiarità etniche, allo scambio interculturale, allo svago e al relax;
  10. selezionare agenzie, servizi ed attività commerciali sul territorio valdostano presso le quali usufruire di convenzioni e vantaggiose opportunità riservate ai soci.

“Savoir&Faire Vd’A pensa proprio a te che pensi sempre agli altri”